martedì 9 agosto 2016

BHARATA FLOW // ascolto, movimento, espressione - corsi regolari a Genova 2016-17



ascolto, movimento, espressione


ORARIO SETTIMANALE:


Lunedì
18/19h30 ° Natya Yoga
A.S.D. Nuovi Sentieri, via Malta 4/5, tel. 348 4783320
open day 25 settembre, inizio corsi 26 ottobre

20/21h15 ° Bharatanatyam
Mille Una Notte, via del Molo 49, tel. 380 1827021
open day 26 settembre, inizio corsi 10 ottobre


Martedì
9/10h ° 12h45/13h45 ° Beat Yoga
Tanz Project Studio, Galleria Mazzini 5/6, tel. 347 260 2249
open day 27 settembre, inizio corsi 11 ottobre

17h30/18h30 ° Yoga Bimbi
Tanz Project Studio, Galleria Mazzini 5/6, tel. 347 260 2249
open day 27 settembre, inizio corsi 11 ottobre

18h30/20h ° Indian Fusion
Tanz Project Studio, Galleria Mazzini 5/6, tel. 347 260 2249
open day 27 settembre, inizio corsi 11 ottobre


Mercoledì
14/20h ° Ayurvedic Massage
Studio Zara 19, via Zara 19
su appuntamento da ottobre

20h30/22h ° Hatha Yoga
Studio Zara 19, via Zara 19
open day 1 ottobre, inizio corsi 21 settembre


Giovedì
18h50/20h ° Yoga in Gravidanza
Studio Zara 19, via Zara 19
open day 1 ottobre, inizio corsi 22 settembre

Daria Dāmini Mascotto
Kishkindha | danza & ayurveda

BHARATA FLOW // ascolto, movimento, espressione - mensili 2016 a Milano e Verbania



ascolto, movimento, espressione


::: MILANO

Incontri mensili di Yoga Danzato e Danza Indiana per bambin*

Venerdì 17h30 / 18h30
16 settembre
21 ottobre
11 novembre
2 dicembre

Costi: incontro singolo 15€ / 4 incontri 60€ (minimo 3 allievi)
Luogo: Centro di Cultura Rishi Ankida v. Gentilino 11.


Incontri mensili di Danza Indiana Bharatanatyam

Sabato 16 / 19h
17 settembre
22 ottobre
12 novembre
3 dicembre

Costi: incontro singolo 40€ / 4 incontri 150€ (minimo 3 allievi)
Luogo: Centro di Cultura Rishi Ankida.

Lezioni private o di piccolo gruppo e Trattamenti ayurvedici su appuntamento


Costi: lezione privata individuale 45€/h; in due 25€/h; in tre 20€/h
Costi ayurveda: 1°seduta: abhyanga completo 120' 90€; abhyanga 90' 70€; abhyanga 60' 60€; trattamenti parziali 40' 50€. 
Abbonamenti e carnet con riduzioni. Preventivi personalizzati.
Luogo: A Domicilio o c/o Studio in v. Moncalvo mm1 Gambara.


::: VERBANIA

Incontri mensili di Danza Indiana Bharatanatyam

Domenica 10 / 13h
18 settembre
23 ottobre
13 novembre
4 dicembre

Costi: incontro singolo 40€ / 4 incontri 150€ (minimo 3 allievi)
Luogo: Centro Studi Yoga Kailash, viale Europa 50 Verbania-Pallanza.

N. B. Tutti i prezzi indicati sono comprensivi di IVA e assicurazione.

Daria Mascotto
Kishkindha | danza & ayurveda
Viale Caterina da Forlì 1, Milano
Via Palestro 25, Genova
Cell. +39 340 31 97 022
Codice fiscale MSCDRA83P60F205D
Partita I.V.A.09511010960 
(Libera professione di cui alla legge 4/2013)

mercoledì 8 giugno 2016

Seminari di danza indiana Bharatanatyam con Smt. Sivaselvi Sarkar. Milano / Verbania, ottobre 2016

DANZARE LO YOGA



Dov'è la mano, gli occhi seguono
Dove sono gli occhi, la mente segue
Dov'è la mente, è lo stato d'animo,
dov'è lo stato d'animo, è l'essenza.

Seminari di danza indiana Bharatanatyam 
con Smt. Sivaselvi Sarkar

7-8-9 OTTOBRE 2016
@Centro Studi Yoga Kailash, corso Europa 50 Verbania-Pallanza
tecnica, coreografia livello base

dal 4 al 7 OTTOBRE 2016
@Milano
disponibile per lezioni individuali o piccoli gruppi



ORARI VERBANIA
Venerdì 7, 19-22h
Sabato 8, 10-13h / 15-18h
Domenica 9, 10-13h / 15-18h
Totale: 15 ore di lavoro teorico e pratico

COSTI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE 
Per partecipare al seminario di Verbania è necessario scrivere a dariamascotto@gmail.com, vi sarà inviato da compilare il modulo di iscrizione e vi saranno fornite le istruzioni per versare la caparra di 30€ entro il 31 luglio 2016.

Costo complessivo: 185€ 
Costo modulo 3 ore: 45€

Il seminario sarà confermato solo al raggiungimento di un minimo di 7 iscritti. Per le prime 4 iscrizioni il costo complessivo sarà scontato a 165€ (farà fede la data di versamento della caparra).



LEZIONI INDIVIDUALI E PICCOLI GRUPPI A MILANO
Sono previsti 2 gruppi per intermedi/avanzati: uno lavorerà le mattine e uno le sere del 4, 5, 6.
Il 7 ottobre dalle 9h30 alle 12h30 é prevista una pratica aperta anche ai principianti.
Le lezioni si svolgeranno presso l'Atelier Anabasi in via Casale 3/A.


ORARI MILANO

Gruppo 1, livello intermedio/avanzato:
Martedì 4, 10h30/12h30
Mercoledì 5, 10h30/12h30
Giovedì 6, 10h30/12h30

Venerdì 7, 9h30/12h30 (aperto anche ai principianti)

Totale: 9 ore di lavoro teorico e pratico


Gruppo 2, livello intermedio/avanzato:
Martedì 4, 18h/21h
Mercoledì 5, 18h/21h
Giovedì 6, 18h/21h

Totale: 9 ore di lavoro teorico e pratico

COSTI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE 
Per partecipare alle lezioni di Milano, o per prenotare lezioni individuali, è necessario scrivere a dariamascotto@gmail.com.

Costo modulo 9 ore: 135€ 
Costo modulo singolo 2 ore: 35€
Costo modulo singolo 3 ore: 45€


ULTERIORI INFORMAZIONI
Daria Mascotto: telefono 340 31 97022, 





Il Bharatanatyam
In India, Lord Shiva è considerato come il Signore e il Creatore della danza, Nataraja letteralmente "re della danza". L'intero universo sorge e si manifesta attraverso la vibrazione scaturita dalla sua danza cosmica, chiamata anche tàndava. 

La danza indiana si presenta in diverse forme:
.    le danze classiche, molto elaborate tecnicamente, precise e flessibili allo stesso tempo;
.    le danze popolari, derivate dalla danza classica;
.    le varie danze folk, legate alle festività e alle ricorrenze sociali e religiose;
.    le danze tribali, intrecciate alla vita degli aborigeni.

Ciascuna regione indiana ha sviluppato il suo particolare stile coreutico che ha assunto diverse forme nel corso dei secoli. Il Bharatanatyam è la danza classica del Tamil Nadu, India del Sud. Si distingue per la geometria delle linee e delle pose scultorie, per la grande dinamica ritmica accentuata dal footwork, l’uso di mudra e dristhi (sigilli energetici e simbolici delle mani, e sguardo focalizzato). Se da un lato il Bharatanatyam sviluppa la coordinazione, dall’altro stimola l’esplorazione degli stati d’animo e l’espressività, coinvolgendo integralmente corpo, mente e spirito in una profonda meditazione in movimento, lo yoga danzato, dove ricerca creativa e artistica diventano veicoli di benessere psicofisico e crescita personale.

Srimati SIVASELVI SARKAR è danzatrice, insegnante di Bharatanatyam, danza tradizionale del sud dell'India, professoressa di educazione fisica, di yogasana e pranayama. Si è formata come studente ed in seguito come insegnante di matematica, danza indiana ed educazione fisica presso la scuola dell’Ashram di Sri Aurobindo, a Pondicherry. Ha studiato Bharatanatyam con Kumbakonam Sri Shanmugasundaram Pillai, Srimati Balasaraswati, SRU Guru Nadan (discepolo di Sri Gopinath) Srimati Anusuya Purani (discepolo di Uday Shankar), Srimati MKSaroja, Sri Rao US Krishna & Srimati Devi Chandrabhaga, tra gli altri. Come coreografa e nattuvanar, ha creato numerosi spettacoli e continua ad insegnare danza e animare workshop in Francia, Italia e India.  E’ co-fondatrice e formatrice dell'Associazione di Yoga e Cultura Indiana "Soleil d’Or" di Parigi e direttrice culturale del progetto sociale, culturale ed educativo "Vellai Thamarai", finalizzato alla diffusione dello Yoga Integrale attraverso la formazione di insegnanti e operatori e la gestione della scuola gratuita per bambini bisognosi del villaggio agricolo di Chinnakattupalayam del Tamil Nadu, vicino a Puducherry.

martedì 10 maggio 2016

DANZARE LO YOGA


Dov'è la mano, gli occhi seguono
Dove sono gli occhi, la mente segue
Dov'è la mente, è lo stato d'animo,
dov'è lo stato d'animo, è l'essenza.

Lezione-dimostrazione con Daria Dāmini Mascotto,
a seguire Cena Indiana.

26 MAGGIO ore 19h00
@NUOVI SENTIERI – via Malta 4/5, Genova.

19h00 - lezione aperta di Natya Yoga
20h - dimostrazione di danza indiana Bharatanatyam
20h30 - cena indiana

contributo partecipanti: 30€ 


NATYA YOGA Letteralmente, natya sta per “danza e rappresentazione in forma drammatica” e yoga per “giogo, unione”. Il Natya Yoga è dunque una pratica yogica psico-corporea, espressiva e artistica adatta a tutti che, attraverso l’esperienza attiva dei diversi fattori e qualità statiche e dinamiche, si pone l’obiettivo di facilitare il dialogo interiore fra pensiero ed emozione, stimolandone l’espressione consapevole.


DARIA DĀMINI MASCOTTO è antropologa, operatrice ayurvedica, danzatrice e danzeducatrice® membro DES, Danza Educazione e Società, diplomata in Danza Educativa e Sociale presso la Scuola Mousiké di Bologna e in Massaggio Ayurvedico e Bharatanatyam presso Vellai Thamarai, Puducherry, India. Da anni si dedica alla pratica, alla ricerca, all’insegnamento e alla diffusione della cultura delle arti del movimento presso centri pubblici e privati, privilegiando sempre una prospettiva attenta all’evoluzione integrale della persona e al benessere psicofisico.
Per maggiori informazioni: 348 4783320

venerdì 15 aprile 2016

Natya Yoga / Yoga Danzato: nuovo per-corso in partenza a Genova

connection

Uno spazio sacro, prezioso, per dedicarsi all’ascolto di sé, del proprio respiro, del proprio corpo vivo e liberarne l’espressione consapevole.


NATYA YOGA è il termine che nella tradizione indiana racchiude tutte le forme di danza sacra. Gli stili sono tanti quanti i danzatori, poiché variano secondo le ispirazioni e i caratteri di ciascun maestro e allievo, ma ciò che li accomuna è il legame imprescindibile con quella via esistenziale, etica ed estetica, che tende alla connessione e all’integrazione fra le parti: corpo e mente, coscienza e emozioni, uomo e natura, microcosmo e macrocosmo.
Letteralmente, natya sta per “danza e rappresentazione in forma drammatica” e yoga per “giogo, unione”. Potremmo definire il Natya Yoga come Yoga Danzato.

SVOLGIMENTO: il per-corso si svolgerà presso l'Associazione NUOVI SENTIERI di Genova, in via Malta 4/5, di venerdì, nelle seguenti date:
29 aprile: corpo
6 maggio: spazio
27 maggio: dinamica

in orario 18.30-19.30

E' pensato per offrire un'esperienza introduttiva alla pratica del natya yoga. Gli incontri sono suddivisi per contenuti tematici in base alle macro aree di analisi del movimento studiate da Laban.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI: 348 4783320 o associazionenuovisentieri@gmail.com


DAL 10 OTTOBRE 2016 INCONTRI SETTIMANALI
IL LUNEDI' dalle 18 alle 19h30

La PRATICA che propongo unisce tecniche e principi dello Yoga, del teatro danza indiano Bharatanatyam e della danza moderna concepita da Rudolf Laban in un’ottica esperienziale, in equilibrio tra dimensione individuale e collettiva.
spiritual art festival natya yoga daria mascottoE’ altamente INDICATA ai professionisti dell’educazione e della comunicazione, dello sport, delle arti, così come a chiunque desideri armonizzare in sé – attraverso il linguaggio del corpo, della musica e del movimento – il sentire, il pensare e l’agire, affrontando un percorso evolutivo finalizzato alla consapevolezza e al benessere.
Partendo da esercizi di concentrazione, visualizzazione, respirazione ed emissione sonora si calma la mente e si entra nel corpo presente. Sequenze di riscaldamento e attivazione aprono la strada alle esplorazioni motorie: meditazioni in movimento in cui ciascuno è libero di sentire ed esprimere, in un dialogo creativo che può dar vita ad improvvisazioni, composizioni o riflessioni. Per concludere, ci concediamo il piacere dell’abbandono e del rilassamento che lascia spazio alla sedimentazione e alla rigenerazione.
Si incoraggia e consolida così l’espressione artistica e creativa attraverso l’impulso innato al movimento danzato, preservandone la spontaneità anche in età adulta e avanzata

Attraverso l’osservazione e la sperimentazione diretta delle diverse sfumature di energia vitale, fisica, mentale, emozionale e creativa, si sviluppa consapevolezza; ci si mantiene attenti e flessibili; si bilanciano e si integrano i propri eccessi e le proprie carenze.

Oggi le scienze hanno ampiamente dimostrato come l’attività fisica, compiuta con presenza, sia BENEFICA per il corpo e per la mente: aiuta a scaricare le tensioni ed eliminare le tossine, accresce e contribuisce a mantenere flessibilità, coordinazione, equilibrio, agilità e resistenza.
Lo yoga e la danza, inoltre, sviluppano concentrazione, lucidità, memoria, empatia, efficacia comunicativa e capacità di adattamento e di innovazione, donandoci appagamento e pienezza.
L’INSEGNANTE è Daria Dāmini Mascotto: antropologa, danzatrice e danzeducatrice® membro DES, Danza Educazione e Società, diplomata in Danza Educativa e Sociale presso la Scuola Mousiké di Bologna e in Massaggio Ayurvedico e Bharatanatyam presso Vellai Thamarai, Puducherry, India. Da anni si dedica alla pratica, alla ricerca, all’insegnamento e alla diffusione della cultura delle arti del movimento presso centri pubblici e privati, privilegiando sempre una prospettiva attenta all’evoluzione integrale della persona e al benessere psicofisico. 
laboratori movimento espressivo

PUNTI DI VISTA //


In un mondo che sempre di più ci costringe alla fretta, al fare inarrestabile, all’attività continua della mente, abbiamo bisogno di concederci il vuoto: silenzi per far nascere suoni, immobilità per lasciare riemergere l’impulso al movimento, per darci la possibilità di sentire, osservare, fare e creare insieme nuove storie, ricordi, significati. Senza giudizio, senza aspettative. Così i bambini trovano dal nulla il gioco, la via per crescere, per stare bene con sé stessi e con gli altri; così i grandi riscoprono il piacere del lasciarsi andare e del meravigliarsi.

L’esserci, con il nostro corpo, la sua vitalità, in tutte le sue componenti e forme espressive, è già di per sé sorgente di gioia.

Condividere il movimento danzato è per me utopia etica, estetica e sociale.

Per quanto l’uomo si sforzi di controllare e dominare la vita in tutti i suoi aspetti, essa ha la speciale qualità di essere sfuggente e multiforme in modo così sorprendente da non poter essere afferrata per intero dal pensiero razionale, che ha bisogno di essere sostenuto da una pienezza più profonda, soprattutto nel bel mezzo delle difficoltà personali, sociali, culturali o economiche.

L’esperienza dell’ascolto corporeo, del respiro e del movimento consapevole, allena a destreggiarsi fra gli oggetti sensoriali mantenendo stabile l’attenzione e l’intenzione, restando cioè “uniti a se stessi” nei diversi livelli che compongono una realtà multidimensionale: fisica, emozionale, mentale (inconscio, coscienza e intelletto), intuitiva e vitale.
La dimensione artistica ed espressiva aggiunge all’agire consapevole e intenzionalmente direzionato dello yoga un ulteriore elemento: il canale simbolico, espressivo e comunicativo, capace di collegare il dentro e il fuori in un flusso dialogico sottile, ricco e potente. Un dialogo fra pensare e agire, logico e analogico, un raccontarsi che attinge dall’immaginario e al contempo ne è generatore, in equilibrio fra sfera personale e collettiva.
La danza non è intesa qui come un modello tecnico cui aderire, ma come un modo di muoversi privo di finalità pratiche, come pura espressione del corpo unito al pensiero che lo guida. L’assenza di aspettativa e di giudizio, il vuoto che lascia spazio al suono, al gesto, alla relazione, ha una potenza pedagogica e conoscitiva straordinaria. Può schiudere orizzonti creativi preziosi, divergenti rispetto alla linearità e al dominio della routine razionale, aprire la strada a territori inesplorati, inconsueti, a nuove soluzioni e possibilità, particolarmente importanti oggi, dove il modello di crescita e progresso perseguito è sempre più in crisi, o, come direbbe chi danza, in trasformazione.
La ricerca del Natya Yoga ha perciò come punto di partenza e punto di arrivo l’essere umano nella sua essenza e manifestazione vitale, dove il mentale si esprime nel corpo e il corpo può evocare stati mentali, in un arricchimento reciproco.

Daria Mascotto